Citazioni con argomento "Interiorità"

Pensava che se bastassero i piaceri sconosciuti e dintorni mutati per mutare gli uomini, liberare la loro personalità dalle pastoie e farli felici, avrebbe continuato a viaggiare per sempre e non sarebbe mai tornata dall'Africa profonda, si sarebbe persa in qualche villaggio, in qualche foresta. Invece laggiù aveva scoperto che il mondo è un giardino incantato di meraviglie, ma anche il luogo della più desolata noia e prigionia, e che la chiave della felicità non è nascosta in nessun luogo sulla terra - nemmeno nelle luccicanti miniere di Kivu o in questa città sacra dove i pellegrini vengono a chiedere ai loro santi la grazia della fortuna.

La vita della terra si svolge indifferente alla nostra felicità o sofferenza, indifferente e maestosa, ma la chiave per sopportare ciò, sempre e ovunque, è stata messa nelle nostre mani.

Melania G. Mazzucco, Lei così amata