Citazioni con argomento "Storia"

Ogni volta che torturavamo un piccolo Tedesco, per rappresaglia il campo avverso riempiva di botte uno dei nostri. Di qui vendetta ecc.
Di spedizione punitiva in spedizione punitiva, le forze in campo ebbero modo di legittimare ogni misfatto.
È quello che si dice guerra.
Ci si fa beffe dei bambini che giustificano le proprie marachelle frignando: "Ha cominciato lui !". A ben vedere però nessun conflitto adulto ha una genesi diversa.
A San Li Tun avevano cominciato gli Alleati. Ma uno dei vizi della Storia è che gli inizi si collocano a piacere.
I Tedeschi dell'Est non omettevano mai di ricordare il nostro primo attacco nel ghetto.
Noi trovavamo meschine quelle limitazioni geografiche. La guerra non era cominciata a Pechino nel 1972. Aveva un'origine europea, che risaliva al 1939.
Alcuni intellettuali in erba fecero notare che c'era stato l'armistizio nel 1945. Li trattammo da ingenui. Nel 1945 era successa la stessa cosa che nel 1918: i soldati avevano detto "Tocco terra e non gioco più!" per riprendere fiato. Noi l'avevamo ripreso, e il nemico era rimasto lo stesso. Il che dimostra che le cose erano ancora quelle di una volta.

Amélie Nothomb, Sabotaggio d'amore