Citazioni tratte da "Meccanica celeste"

Il punto è che un patto, una promessa, già a metterli nero su bianco si lasciano dietro la parte del nocciolo, il giuggiolone, direbbe la 'Nita nella sua fiorita lingua: l'intenzione. La carta è troppo povera per contenerla; la carta ha poco prezzo e chiunque se la può prendere per due lire. Un'intenzione non si dà via neanche volendo. L'intenzione del giusto non sarà mai del fedifrago, l'intenzione di un libero non sarà mai di un tiranno. Se abbiamo ancora le nostre selve comuni, se continuiamo a confermare una generazione via l'altra i nostri vecchi usi civici, e nessuno, nemmeno il re d'Italia, nemmeno il cavalier Benito Mussolini, sono riusciti a metterci le mani sopra, non è per la carta che l'Ariodante dei Borgioni firmò in piazza, davanti al popolo che aveva appena piantato la sua quercia della Libertà. Con quella carta ci si sono puliti il culo il re Vittorio, il cavaliere Mussolini, e i loro discendenti, generazione dopo generazione. Non è per quella, ma è per ciò che è stato giurato quel giorno testa per testa, cuore per cuore; per l'intenzione di ciascun uomo che era lì, così sincera da rimanere buona per i loro figli, buona ancora oggi. Un patto scritto può diventare carta straccia, una promessa del cuore no. A meno che non si stracci il cuore.

Maurizio Maggiani, Meccanica celeste

Mi ha voluto con una ostinazione che sarebbe bastata da sola a cambiare le sorti di un pianeta; in cambio ha voluto solo la mia sorte.

Maurizio Maggiani, Meccanica celeste

La Santarellina dice che è così. Che gli ricorda lei medesima, quando vedeva la morte accomodata ai piedi del suo letto all'ospedale e non le veniva da dirle niente, solo di stare lì a guardarla per vedere che avrebbe fatto; quei giorni la morte seduta nel letto le pareva tale e quale una cagna gialla che aveva tanti anni prima, quando teneva le bestie in montagna.

[...]

Eppure ce n'erano, ed erano quasi sempre maschi, che restavano appoggiati ai muri, seduti in fondo all'aia, a tenersi in mano un bicchiere per tutta la sera, a darsi l'aria di sapere cosa fare e non fare niente; e parlare di vacche a quelli che volevano parlare dell'amore, e mettersi a sentire la musica e intanto guardare dall'altra parte, verso il buio. Quelli, dice la Santarellina, se ne andavano in giro con la loro cagna attaccata al culo, e neanche la fisarmonica della Duse li faceva ricredere. E stavano con gli altri, e facevano ogni cosa come si doveva; ma intanto si stavano consumando, come se avessero avuto in corpo una vampata di quelle bombe al fosforo, che allignano dentro senza darlo a vedere, finché tutto quello che rimane non è che un tizzone nero.

Maurizio Maggiani, Meccanica celeste

Un uomo sogna quando è più grande di quello che fa, questo mi ha voluto insegnare. Il sogno di un uomo è tutto quello che potrà essere se riuscirà a non essere più schiavo delle circostanze. Secondo lei mio padre non è mai stato schiavo di qualcosa, neppure quando doveva obbedire agli ordini del suo comandante, che comunque doveva essere un brav'uomo, perché fino all'offensiva di Natale c'era il latte con il cacao per la colazione di tutto il Ponte nelle cucine dei suoi furieri.

Secondo la Duse mio padre è stato schiavo soltanto del proprio sogno.

Maurizio Maggiani, Meccanica celeste

Ma è opinione della mia donna che non si odino, e che invece si amino. Sostiene che siano innamorati ancora oggi, e che l'amore non è detto che c'entri qualcosa con il voler bene. Che si siano cercati qualche motivo di nessuna importanza per fare in modo di rendersi nemici in eterno. Forse, sostiene con una certa arditezza, non sopportano di amarsi, avendo già un tempo amato troppo qualcuno, o qualcosa. O avendo considerato che non doveva più essercene a disposizione di amore, e trovarselo lì, inaspettato e fuori posto, rimanerne indispettiti e furenti. O, semplicemente, non essendo pratici della cosa, e non sapendo come prenderla, l'hanno presa dal verso sbagliato. Non sempre l'amore è una buona notizia; in questo ha ragione.

Maurizio Maggiani, Meccanica celeste

Argomenti

Amore